Tè profumati

L'Italia sta giocando e qui tutto tace. E' strano come il mondo si fermi quando la nazionale è in campo. Approfitto di questa tranquillità per bermi una tazza di Little Sweet Peach, un tè rosso cinese PROFUMATO alla pesca. In effetti c'è una notevole differenza tra un tè profumato (conosciuto anche come scented tea) e un tè aromatizzato. Se questi ultimi sono un'invenzione relativamente recente, i tè profumati hanno origini molto antiche. Nacquero in Cina durante la dinastia Tang (618-907 d.C.) ma divennero molto popolari soltanto nel 1850. In questo periodo (come d'altronde anche oggi) il tè più bevuto era quello profumato con i fiori di gelsomino, anche per le molteplici proprietà che racchiudono questi piccoli fiori bianchi. Infatti la medicina tradizionale consigliava di bere una tazza di tè al gelsomino per aiutare la circolazione, permettere il rilassamento muscolare e ritemprarsi dopo una lunga e faticosa giornata di lavoro. La produzione dei tè profumati è molto lunga e complessa. Ci vogliono infatti diverse settimane per produrre dei tè di buona qualità! Le foglie di tè vengono sistemate su dei graticci di bambù e coperte completamente con i fiori o altri "aromi" e lasciati riposare 9/10 ore. In questo modo le foglioline assorbono tutti i profumi soltanto attraverso il contatto diretto. Questa fase è ripetuta poi diverse volte, alla fine delle quali i fiori vengono quasi totalmente eliminati (se ne lascia qualcuno solo per fini estetici). In tazza sono dei tè perfettamente bilanciati: l'aroma naturale del tè non è assolutamente coperto dalla profumazione ma, al contrario, viene esaltato. Nel caso del tè che sto bevendo in questo momento, la corposità di un tè rosso dello Yunnan è addolcita dal soave profumo delle piccole pesche di questa regione e il risultato è un alternarsi di note legnose e note dolci e fruttate che deliziano il palato. Come è già detto il tè profumato più famoso è il tè al gelsomino ma molti sono i profumi dei tè: troviamo anche tè alla rosa, ai fiori di osmanto, al bergamotto, al lychee...e possono essere prodotti a partire da tè verdi ma anche rossi e wulong. Intanto la pace è finita così come anche la partita (conclusa con una vittoria degli azzurri!!!) e per me è arrivata l'ultima tazza di tè.